A Settembre Arriva la Nuova Kia Niro!

su
Gnius
immagine al post A Settembre Arriva la Nuova Kia Niro!

nuova-kia-niro-arrivo-settembre-2Mancano ancora alcuni mesi prima del lancio sul mercato della Kia Niro, ma l’attesa è già palpabile tra gli appassionati di crossover.

A presentarla ufficialmente al pubblico europeo è stato il Salone di Francoforte, manifestazione nella quale la nuova “sport utility” ibrida è riuscita subito ad attirare l’attenzione dei partecipanti.

A prima vista sembra possedere le qualità che, negli anni, hanno portato Kia al successo, ossia stile pulito e proporzioni “armoniche”.

Tuttavia, rispetto ad altri modelli pare evidente un carattere meno europeo e più vicino alle vetture statunitensi.

Non a caso, il nuovo veicolo prodotto dalla nota casa coreana è stato disegnato all’interno del mercato principale: gli Stati Uniti.

Verrà comunque prodotto in Corea e, tra i suoi punti di forza, merita di essere ricordata la presenza di un motore 1.6 a iniezione diretta di benzina, capace di erogare una potenza di 105 cavalli; ad esso si affiancherà un motore elettrico da 43 cavalli.

È possibile segnalare anche la presenza di un cambio robotizzato a doppia frizione a 6 marce.

Il motore può fare affidamento su una soluzione in grado di velocizzare il riscaldamento a freddo, basata sul passaggio di liquido refrigerante all’interno di un radiatore supplementare (quest’ultimo riscaldato direttamente dai gas di scarico).

Questo SUV ibrido, esteticamente, si fa apprezzare, come anticipato, per le sue linee equilibrate, con una griglia a “naso di tigre” posta sul frontale, scelta classica per una vettura Kia.

La lunghezza complessiva dell’auto raggiunge i 4,35 metri (per un passo pari a 2,70 metri); a confermare il suo carattere da crossover è l’altezza, che raggiunge i 153 centimetri.

Se a Settembre è atteso l’arrivo dei primi modelli, la casa produttrice ha già annunciato per il prossimo futuro anche una versione ricaricabile.

Ad oggi non sono state rese note informazioni relative al prezzo, anche se quest’ultimo dovrebbe aggirarsi sui 26.000/30.000 euro.

Con Kia Niro, la casa coreana ha voluto proporre un veicolo in grado di affidarsi a motorizzazioni a basse emissioni inquinanti.

Le batterie agli ioni di litio (da 1,56 kWh) sono posizionate nello spazio sotto i sedili posteriori; in questo modo viene lasciato più spazio all’interno dell’abitacolo.

La carica delle batterie può essere monitorata costantemente dallo schermo del sistema di infotainment.

Il comfort del guidatore, inoltre, è favorito da una posizione di guida rialzata.

Sempre per assicurare ore piacevoli a chi si trova a bordo, Kia ha fatto ricorso ad una buona quantità di materiale fonoassorbente (si trova sia nei montanti anteriori che in quelli centrali), tra tappetini e fondo.

I mozzi ruota, invece, possono contare sull’efficienza di un sistema elastico di ammortizzazione (posizionato all’altezza dei bracci di sterzo).

nuova-kia-niro-arrivo-settembre-3

Per quanto riguarda la tecnologia a bordo, da sottolineare la presenza di un sistema infotainment di ultima generazione, capace di integrare sia “Apple Car Play” che “Android Auto” e dotato di un display da 7 pollici.

Una novità, per la casa coreana, è rappresentata dal ricorso a 2 dispositivi di assistenza alla guida. Il “Predictive Energy Control”, attraverso la lettura dei dati del navigatore ha la capacità di anticipare la gestione delle fonti energetiche tenendo conto del percorso.

Il “Coasting Guide” ha il compito, invece, di suggerire al guidatore il momento nel quale sollevare il piede dall’acceleratore (entrando in funzione quando il veicolo si trova vicino ad un incrocio) sfruttando l’abbrivio e, in questo, modo, ottimizzando l’impiego del sistema ibrido.

Altri dispositivi presenti in questo modello sono il freno d’emergenza automatico, il segnalatore di invasione accidentale di corsia, il controllo dell’angolo cieco e la regolazione dei proiettori, anch’essa automatica.

Infine, il guidatore potrà contare sulla presenza di un indicatore dei limiti di velocità.

Un aspetto interessante è anche la presenza di un sistema di ricarica senza cavi per lo smartphone (funzionante per i dispositivi compatibili); il suo impiego è molto semplice, in quanto richiede solamente di appoggiare il cellulare sul ripiano posto davanti alla leva del cambio.

La realizzazione della Kia Niro ha permesso al produttore coreano di portare al debutto una nuova piattaforma.

Verrà dedicata, nei prossimi anni, alla realizzazione dei modelli più “green”, la cui presenza sul mercato dovrebbe aumentare costantemente.

Leggi Anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi