I motori della Jaguar F-Type

su
Gnius
immagine al post I motori della Jaguar F-Type

La nuova Jaguar F-Type R  è un nuovo punto di partenza per le sportive, ed è proprio l’obiettivo che la Jaguar si era prefissata.
Non tanto per i motori della Jaguar F-Type, quando per il significato della auto sportiva in se, di come il motore, telaio e interni siano oramai un unicum che crea la sportività dell’automobile.
Abbiamo visto la presentazione della vettura della casa Inglese, molto bella (chi non l’ha letta segua questo link), ma tutto sommato con poche informazioni tecniche.
Con questo post recuperiamo e vediamo in dettaglio la meccanica e i motori della Jaguar F-Type, vedremo poi gli interni e, se ce la faccio, uniremo il tutto.Jaguar F-TypeJaguar F-Type

Iniziamo vedendo quali sono le caratteristiche dei motori per poi passare alla meccanica montata sul telaio, come sospensioni, differenziali e via dicendo.

I tanti motori della Jaguar F-Type

Iniziamo dalla versione più potente e più veloce della F-Type, quella con il V8 da 5 litri sovralimentato da 575CV e 700Nm di coppia.
Il motore è un derivato dagli esperimenti e gli studi del motore della Jaguar XE SV Project 8 Limited Edition, un mostro da oltre 320 km/h.
La potenza del motore passa per il cambio Quickshift che può essere automatico o manuale comandato dalle leve dietro al volante o dalla leva del cambio SportShift, che permette il cambio sequenziale delle marce.
Il cambio SportShift oltre ad essere gestito dal guidatore è anche più veloce nella singola cambiata rispetto al cambio automatico.

Dal cambio arriviamo al sistema di trazione integrale, ma prima passiamo per un paio di elementi molto innovativi.
Gli ingegneri Jaguar hanno sviluppato un sistema di gestione della coppia che hanno chiamato Intelligent Driveline Dynamics (IDD).
Questo sistema permette una risposta immediata, veramente immediata, della potenza del motore, gestendo la coppia in modo da risultare sempre ottimale su ogni terreno.
Il risultato è che si è passati dai 4 secondi per arrivare da 0 a 100Km/h del precedente modello a 3,7 secondi della nuova F-Type.
Purtroppo non si sa la velocità massima dell’auto perché è limitata elettronicamente a soli 300Km/h.

Gli altri motori che possiamo avere sulla F-Type sono un V8 sovralimentato da 450CV, della cilindrata sempre da 5 litri, che però è più tranquillo del precedente.
Con questa motorizzazione potete scegliere se avere l’auto con la trazione integrale o con la trazione posteriore.
Se non avete velleità da pilota questa motorizzazione è l’ideale.
Motore, cambio, differenziale, IDD e quant’altro sono gli stessi usati sul motore da 575CV, ma la potenza minore e la coppia più tranquilla ci permettono di godere delle qualità dell’auto senza rischiare la pelle, o peggio, distruggere l’auto.

Ultimo ma non per ultimo c’è il piccolo gioiello da 300CV. Un motore quattro cilindri in linea da 2 litri turbocompresso.
Si avete letto bene un 2000 da 300CV.
Tra i tre questo è il motore che personalmente amo di più per la F-Type.
É vero che è meno potente e ha meno potenza, ma parliamo di un motore che eroga 150CV per litro!
Per fare un paragone, pensate che se gli altri motori da 5 litri avessero la stessa potenza per litro arriverebbero a 750CV.

Prima dell’arrivo della potenza alle ruote la Jaguar F-Type ha un’altra chicca tecnologica.
La F-Type ha un differenziale elettronico attivo montato sull’assale posteriore che gestisce, oltre che alla distribuzione della coppia sugli assali posteriori, anche al rapporto tra gli assali posteriori e anteriori.
Il differenziale elettronico lavora insieme all’IDD, che vi ricordo gestisce la coppia prodotta dal motore, col risultato di avere sempre la giusta potenza a terra per ogni singola ruota.

Sospensioni e Telaio

Tutta questa potenza deve essere però sfruttata bene.
Per questo gli ingegneri hanno messo le sospensioni a doppio braccio oscillante sia per le ruote anteriori che per quelle posteriori.
In più le hanno costruite in alluminio per non spostare troppo il baricentro dell’auto.

Le sospensioni della F-Type hanno anche nuove molle progressive, ed ovviamente le classiche barre antirollio.
Ma il cuore di questo sistema sono gli ammortizzatori a variazione continua, con un sistema che hanno chiamato Adaptive Dynamics.
Ogni ammortizzatore ha delle valvole gestite da un computer che gestiscono il flusso del liquido dell’ammortizzatore, più sono aperte più la sospensione è morbida, più si chiudono più la sospensione è dura.
Questo sistema gestisce la durezza e l’altezza degli ammortizzatori, adattandola in tempo reale a velocità e tipo di strada percorsa.

Per avere una guida precisa hanno creato un servosterzo elettrico (EPAS) che simula quasi uno sterzo diretto, così da avere una risposta immediata dell’auto al più piccolo movimento del volante.
Se comunque prendi una curva un po’ più veloce del dovuto entra in azione il sistema Torque Vectoring by Braking, che frena le ruote interne alla curva per evitare il sottosterzo.

A proposito dei freni, la F-Type ha freni a disco da 380mm all’anteriore e 376mm al posteriore, ma si può richiedere il sistema frenante Jaguar Carbon Ceramic Matrix (CCM) con dischi da 398mm all’anteriore e di 380mm al posteriore.

Se volete saperne di più potete scaricare la brochure ufficiale della F-Type a questo link.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi