Volkswagen Passat 2016

su
Gnius
immagine al post Volkswagen Passat 2016

volkswagen-passat-2016Per far fronte alle oscillazioni del mercato dell’auto, restare competitiva e consolidare una base di compratori fidelizzati, Volkswagen in tempi recenti ha scelto di rinnovare completamente tutti i modelli in produzione puntando sulle performance dei propri motori e la funzionalità dei propri allestimenti, offrendo così soluzioni capaci di soddisfare ogni esigenza e fascia di mercato.

Con i nuovi modelli di Passat presentati nei più recenti saloni dell’automobile l’intento è chiaro: lasciarsi alle spalle lo scandalo Dieselgate che aveva travolto la casa in modo trasversale, cercando di recuperare terreno là dove aveva dimostrato di essere meno sensibile, l’ambiente.

Con la nuova generazione di Passat, Volkswagen mette in campo una risorsa strategica con la quale coprire più fasce di mercato, anche se con un buon grado di certezza il target privilegiato sembra essere il settore D Premium, quello cioè capace di offrire i più ampi margini di guadagno per i costruttori e che proprio per questo motivo sembra essere quello dove la concorrenza si sente maggiormente.

Rinnovando il suo outfit senza soluzione di continuità col passato, la nuova gamma Passat si presenta con un design elegante e sobrio ma di grande impatto, capace di attirare l’attenzione e conquistare l’interesse reinterpretando le linee classiche con una forte declinazione contemporanea.

Salta subito all’occhio il passo allungato, conseguenza dell’adozione della piattaforma modulare MQB, montata trasversalmente su tutti i nuovi modelli Volkswagen; questa scelta contribuisce a ridurre il peso della vettura che rinuncia quasi a mezzo quintale di corpo vettura così c’è più spazio da sfruttare per sviluppare l’abitacolo, che ne beneficia grandemente, e ha i suoi risvolti anche in termini di consumi e quindi di inquinamento.

Rispetto ai modelli precedenti è di tutta evidenza l’occhio di riguardo per gli interni sempre ispirati al massimo comfort dei passeggeri e orientati ad offrire un’esperienza di guida gradevole, una voce importante in questo bilancio è riservata alla dotazione di strumenti di assistenza alla guida.

Il governo di tutti i sistemi di bordo è facilmente accessibile grazie al maxi display interattivo da 12,3 pollici, una vera novità a bordo delle automobili Volkswagen.

Per offrire la possibilità di utilizzare in piena sicurezza i propri dispositivi, la nuova gamma Passat presenta elevatissimi standard di connettività permettendo di utilizzare il proprio telefono come navigatore, come media center ed ovviamente per le comunicazioni.

Ad oggi Passat è disponibile berlina tre volumi e station wagon (modello Variant) entrambe con 4 porte.

Per il futuro è prevista un’importante innovazione per quello che riguarda la trazione poiché verranno lanciate anche modelli con ripartizione della coppia motore sulle 4 ruote.

Le motorizzazioni previste sono tutte Euro 6, il più recente e stringente standard sulle emissioni e sui consumi, alimentate a benzina o diesel della famiglia TSI e TDI; la potenza oscilla tra 120 e 280 CV.

Per nobilitare il marchio dopo l’episodio delle centraline truccate, Volkswagen ha deciso di partecipare alla competizione delle ibride lanciando la Passat GTE, con motore benzina 1.4 TSI in tandem con un motore elettrico da 80 kW capace di erogare 218 CV di potenza. La percorrenza dichiarata è di 50 km e il consumo medio di appena 2 litri per 100 km percorsi.

Sempre sul fronte delle novità la famiglia Passat si arricchisce di un altro nuovo componente, non una semplice variante ma un’autentica nuova stesura del concept che da sempre contraddistingue il segmento:  Passat Alltrack, in uscita ad Ottobre 2016 e strutturata per nascondere nelle forme della wagon un’anima da fuoristrada leggero.

A seconda delle esigenze è possibile aggiudicarsi uno dei tre allestimenti disponibili (Trendline, Confortline e Highline) con prezzi a partire da 28.000 fino a 45.000 euro.

volkswagen-passat-2016-2Per chiunque ami guidare macchine solide e grintose senza rinunciare al comfort e all’eleganza, la gamma Passat ha i numeri giusti per regalare grandi soddisfazioni; anche i modelli in fase di lancio, forti della consolidata esperienza Volkswagen, sapranno stupire.

Per coloro che pensano di rinnovare o irrobustire il parco auto affidandosi a questa nobile casata, un giro in concessionaria potrebbe rappresentare il giusto strumento esplorativo; utile quantomeno a raccogliere informazioni dalle quali partire per un’analisi comparata dei costi e di sevizi offerti.

E’ sempre bene tenere a mente che il canale d’acquisto capace di offrire i più ampi margini di risparmio è senza alcun dubbio internet, mettendo l’acquirente in contatto diretto con una pluralità di venditori anche geograficamente lontani spesso eliminando intermediari senza sacrificare niente in termini di qualità del servizio.

Esistono anche siti internet e portali che integrano motori specializzati nel setacciare la rete andando a caccia delle migliori opzioni attive sul mercato!

Il parco auto della Volkswagen si rinnova in tutti i settori dell’automobilismo scopri la nuova Volkswagen Touran oppure la versione 2016 della nuova Volkswagen Tiguan.

Leggi Anche

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi