Novità Salone Francoforte 2015

su
Gnius
immagine al post Novità Salone Francoforte 2015

novita-salone-francoforte-2015I saloni internazionali dell’auto sono un occasione per ogni prestigioso marchio automobilistico di sfoggiare al pubblico sotto i riflettori di importanti palcoscenici.

Uno di questi saloni è quello di Francoforte, che dal lontano 1951 si è confermato anno dopo anno uno degli eventi motoristici più importanti del mondo.

Scopriamo tutte le novità del Salone di Francoforte 2015!

L’edizione 2015 del salone di Francoforte è stata ricchissima di novità.

Il consueto appuntamento autunnale con le novità dell’universo automobilistico, che si rinnova con cadenza biennale, quest’anno aveva come tema portante quello delle automobili connesse.

Le prestigiose anteprime presentate sono state ben 210, e se la parte del leone l’hanno assolta come al solito i padroni di casa, vale a dire i costruttori tedeschi, significative sono state anche le novità presentate da francesi, giapponesicoreani e inglesi.

La tecnologia made in Italy, invece, è stata degnamente rappresentata dall’Alfa Romeo.

La casa del biscione, da sempre specializzata in autovetture dalla spiccata vocazione sportiva, affida i suoi ambiziosi propositi di rilancio alla nuova Giulia quadrifoglio.

L’automobile era stata già svelata a giugno, in occasione del 105esimo compleanno del marchio, al museo Alfa Romeo di Arese; ma la sua presentazione ufficiale è stata programmata proprio in concomitanza con il salone di Francoforte.

Nella sua sgargiante colorazione rossa, la berlina di Arese denota un carattere fiero ed aggressivo. Bellissima nel design, agile e slanciata nelle linee, la nuova Giulia aspira ad andare oltre le vetture concorrenti, sbaragliandole.

Lo fa attraverso il suo motore a sei cilindri biturbo, in alluminio, derivato da quello che Ferrari costruisce per Maserati, per il quale vengono dichiarati 510 CV (a 6.500 giri/minuto).

È in grado di raggiungere una velocità massima di 307 km/h, è dotata di Start&Stop e verrà distribuita ad un prezzo di listino di 79 mila euro, importo che ne ribadisce le ambizioni di auto sportiva di lusso.

Se la Giulia Quadrifoglio assurge al ruolo di portabandiera, la spedizione italiana al salone denota tuttavia la presenza di altre due vetture degne di menzione.

È il caso della Ferrari 488 Spider, una 8 cilindri posteriore-centrale altamente performante, provvista di sportivissimo tetto rigido ripiegabile.
Ma anche della Fiat 500 che subisce un restyling.

La nuova 500 rinnova la tradizione di un modello praticamente intramontabile: rispetto alla versione precedente, le principali differenze estetiche sono quelle legati a fari e paraurti; ma la principale novità, fedele al tema portante della connessione, è rappresentata dal sofisticato schermo multimediale incastonato al centro della plancia.

Tra le vetture tedesche presentate al salone, invece, si è messa subito in primo piano una delle principali antagoniste della Giulia: la nuova Audi A4.

Dal punto di vista estetico e del design, le differenze con la precedente versione dell’automobile appaiono quasi impalpabili; ma è sotto il profilo tecnologico che la A4 di nona generazione appare totalmente rinnovata.

Questo perché è stata riprogettata sulla base dell’inedita piattaforma MLB, con motori turbo a iniezione diretta completamente aggiornati e rinnovati.

salone-francoforte-2015-2

Non solo A4 del resto; il salone ha rappresentato per Audi l’occasione propizia per presentare anche la nuovissima Audi e-tron quattro concept. Uno sportivissimo e ambizioso Suv elettrico, che aspira ad avere 500 km di autonomia con una ricarica.

Per un marchio tedesco consolidato, qual è Audi, che presenta i suoi nuovi modelli di punta, eccone un altro che, invece, cerca di “risorgere”.

Si tratta di Borgward: marchio che si ripropone al grande pubblico del salone automobilistico, a cinquant’anni dalla sua scomparsa, con una Suv su cui ripone tutte le proprie aspettative.

Le ambizioni di rilancio, infatti, passano attraverso una pianificazione che aspira alla vendita di almeno 800 mila pezzi entro il 2020.

Continuando a parlare di Suv, notevole è stato il successo riscosso al salone dalla Bentley Bentayga che, stando alle intenzioni della prestigiosa britannica, intende proporsi come il suv più lussuoso e veloce al mondo.

Basti pensare che le versioni più evolute ed accessoriate della Bentayga, potrebbero arrivare a superare i 300 mila euro di prezzo di listino.

Tornando ad occuparci di costruttori che “giocano” in casa, è doveroso sottolineare l’interesse destato dalle proposte della monegasca BMW: la X1, potente Suv a trazione anteriore disponibile da Ottobre, e la serie 7 di sesta generazione, ancor più leggera grazie alla sua realizzazione in fibra in carbonio.

Tra gli optional più evoluti di cui è dotata, spicca l’avveniristico telecomando che consente di poter parcheggiare l’automobile anche se non si è seduti al volante.

Anticipavamo come sono addirittura 210 le anteprime presentate al salone di Francoforte.

Appare dunque impossibile raccontarle tutte.

Le ultime righe però volevamo spenderle per il modello di punta della “spedizione” francese: la Citroën Cactus M concept, che trae ispirazione dalla mitica Mehari.

Carrozzeria totalmente apribile, con interno di plastica lavabile; vettura a due posti dall’aria giovanile e sbarazzina, che si colloca a metà strada tra una cabriolet ed una pick-up; sono questi alcuni dei requisiti principali della nuova Cactus, vettura che aspira a diventare un’autentica icona dello svago e del tempo libero.

L’appuntamento con il Salone di Francoforte si rinnova ogni due anni, dunque arrivederci al 2017, quando verranno presentate nuove automobili, strabilianti concept car ed ancora più nuove e rivoluzionare innovazione tecnologiche a bordo dei nuovi veicoli.

Leggi Anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi