Novità scooter Piaggio 2015

su
Gnius
immagine al post Novità scooter Piaggio 2015

novità scooter piaggio 2015Fra le novità scooter di Piaggio per il 2015 c’è il nuovo modello MP3, con un potenziamento sul motore rispetto alla versione precedente e una maggiore ampiezza delle ruote: da 13 pollici anziché da 12 quelle anteriori, e da 14 quella posteriore; la stabilità del veicolo, in questo modo, è stata incrementata notevolmente, lasciando pressoché invariata la maneggevolezza.

Per quanto riguarda la sicurezza stradale, l’azienda ha previsto il montaggio, su alcuni modelli, dell’ABS, ovvero l’anti blocco dei freni, che garantisce frenate sicure anche in condizioni di maltempo, e l’ASR per il controllo della trazione, che Piaggio già utilizza per il Beverly 350 ST e per la Vespa GTS 300. L’ASR dell’MP3 entra in funzione soprattutto su strade sconnesse, o a sfondo sdrucciolevole, regolando la guida del pilota in modo impercettibile.

Il modello a tre ruote della Piaggio, venduto dal 2006, è stato rinnovato per quanto riguarda l’estetica, con la parte posteriore che ora assomiglia al fratello X10, e i pulsanti di funzione sotto al manubrio, oltre a rifiniture più pregiate per quanto riguarda la carrozzeria.
La sella è stata ampliata, permettendo una seduta più confortevole per i passeggeri, anche quelli di statura più alta; il portaoggetti situato sotto ad essa, inoltre, risulta ora adatto a deporvi due caschi, grazie ad un migliore studio della sua ergonomia.

La pedana si è rinnovata, diventando più stretta e lunga, con uno spazio più adatto a sostenere i piedi del pilota e meno ingombrante in curva; per il passeggero, inoltre, sono state inserite delle piccole pedane a scomparsa, con la possibilità di estrarle all’occorrenza. La modifica si nota subito nelle manovre, soprattutto in quelle da veicolo fermo.

Lo scooter inizialmente è disponibile nella versione 500 con un motore mono cilindro. Sul mezzo, dotato di acceleratore elettronico, è possibile scegliere le mappature eco (economica) o standard, in base alle esigenze dell’utente. Ovviamente nei centri abitati è consigliata la prima a basso consumo.

La potenza è di 40 cv, con un consumo chilometrico molto basso ed inferiore rispetto alla versione precedente. La fanaleria prevede luci anteriori a led per migliorare la visibilità notturna. Per quanto riguarda la spinta, il motore spinge di più ai bassi, con meno prestazioni sulle accelerazioni e sui sorpassi. La carrozzeria è disponibile in nero, opaco, blu, argento.

L’inserimento della Piattaforma multimediale Piaggio PMP rende l’interfaccia macchina-utente più interessante, con dati riguardanti il mezzo, come l’inclinazione, le mappe per la navigazione ed una situazione generale riguardanti la diagnosi del veicolo stesso, permettendo l’avvicinamento dell’MP3 ai sistemi utilizzati nelle auto moderne, con lo sviluppo della connettività all’ambiente esterno. L’autoradio, se montato sullo scooter, è antipioggia e sfrutta la vibrazione a impulsi sul mezzo per trasmettere la musica all’utente. Un altro accessorio utile, oltre alle manopole riscaldabili, è il bauletto posteriore, necessario se si vuole avere uno spazio sul mezzo oltre al sottosella, e utile come poggiaschiena per il passeggero.

I modelli, in base alle rifiniture e agli accessori montati, si attestano su un prezzo che va dai 9 ai 10 mila euro.

Per quanto riguarda la versione MP3 300, uscita da poco presso i concessionari, risulta più maneggevole sulle curve rispetto al fratello maggiore, avendo un passo più corto. La versione solitamente è più venduta, in quanto, pur mantenendo prestazioni ottime, ha un prezzo molto più abbordabile rispetto al 500.
Anche in questa versione, come sul 500, la carrozzeria è più rifinita, la sella è più comoda e il vano posto sotto ad essa è meglio studiato, oltre a prevedere la possibilità di accendere una luce di cortesia.

Lo spazio per le gambe e per i piedi è migliorato, sia per il pilota che per il passeggero; la stabilità è stata migliorata, con il passaggio delle ruote anteriori a 13 pollici, mentre anche questa cilindrata è dotata di ABS e controllo di trazione ASR.
La plancia di controllo è dotata di connessione smartphone e dati sul corretto funzionamento del veicolo. Il prezzo si aggira intorno ai 7.500 Euro.

Leggi Anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi