Auto a km0: cosa sapere

su
Gnius
immagine al post Auto a km0: cosa sapere

Comprare Auto KM0Per chi non ha ancora troppa confidenza con il mercato automobilistico, comprendere a fondo il concetto di auto km0 potrebbe essere inizialmente difficile. Quando ci capita un’opportunità simile sotto al naso, e cioè la possibilità di acquistare un’auto praticamente nuova ma ad un prezzo incredibilmente vantaggioso, siamo portati a chiederci: dov’è la fregatura?

In realtà, sebbene consigliamo sempre di essere cauti, nel caso delle auto a km0 non esiste nulla di sospetto. Per sua natura questa soluzione prova ad agevolare l’acquirente e lo fa offrendo un mezzo sicuro e semi-nuovo ad un prezzo più basso. È possibile cercare l’auto più adatta alle proprie esigenze su vari siti, come Romana-auto.it, dov’è possibile trovare diversi modelli, in base a prezzo, marca e categoria.

Quali sono però le cose da sapere sul concetto di vettura a chilometro zero?

Di seguito, tante informazioni utili sul tema.

Che cos’è un’auto a km0?

Possiamo parlare di essa come di un’auto già immatricolata dalla concessionaria che tuttavia non ha percorso più di 100 km. Si parla quindi in questo caso di una vettura seminuova. La stessa quindi è stata precedentemente targata e intestata ad una persone, che l’ha rivenduta subito. Chiunque sceglierà di portare il veicolo a casa diverrà quindi automaticamente il secondo proprietario.

Qual è la differenza tra auto nuova e auto a km0?

La differenza risiede nel fatto che la prima non ha percorso neanche un chilometro e che non è mai stata immatricolata, a differenza della seconda che invece ha già ha un proprietario ma non è stata utilizzata.

Come funziona la garanzia?

Un’altra cosa che ci si chiede è come funziona la garanzia in questo caso. Per le vetture a km 0 la garanzia è valida per due anni a partire dalla prima immatricolazione.

Il più delle volte viene anche estesa a costo zero per un altro anno con percorrenza limitata. Questa manovra serve a validare la garanzia solo al momento della consegna.

Come funziona il bollo auto?

Del bollo auto non bisogna preoccuparsi: la vettura dovrebbe essere già coperta e nel caso non lo fosse spetta comunque alla concessionaria provvedere. Al momento della scadenza, invece, dovete provvedere autonomamente.

Cosa controllare in un’auto a km0?

Come abbiamo detto all’inizio, è sempre meglio essere cauti quando si acquista un’auto. In particolare, nelle auto a km0, va controllato il libretto della circolazione con la data della prima immatricolazione.

La data di immatricolazione è la cosa che meglio potrebbe a capire se ci sono eventuali problemi. Se l’auto è stata immatricolata pochi mesi prima del vostro acquisto allora è probabile che non ci sia nulla di strano, al contrario, se invece è stata immatricolata già da un anno, fareste bene ad effettuare qualche controllo più approfondito. Ricordiamo che il contachilometri deve contare sempre meno dei 100 km. Detto questo, se vi siete affidati ad una concessionaria dovreste avere più garanzie. In caso di dubbi tenete d’occhio la carrozzeria e i piccoli dettagli della vettura: sono usurati?

La documentazione, ad ogni modo, resta la garanzia di qualità più importante.

 

Condividi subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi