Mercedes GLC le motorizzazioni del nuovo SUV

su
Gnius
immagine al post Mercedes GLC le motorizzazioni del nuovo SUV

Abbiamo visto le tante novità che ha portato la Mercedes sulla nuova Mercedes GLC.
Scopriamo i motori della Mercedes GLC, dimenticatevi la vecchia versione del 2015, o confrontatela cercando Mercedes GLC usata.
Intanto per cominciare non solo il design e gli interni sono stati rinnovati sulla Mercedes GLC le motorizzazioni sono infatti tutte nuove.

suv mercedes glc motorizzazioni

La Mercedes GLC si presenta con motori completamente nuovi. Per il lancio saranno disponibili i seguenti modelli, cui faranno seguito altre motorizzazioni.

Mercedes GLC le motorizzazioni diesel e benzina

La nuova generazione di Mercedes GLC si presenta con motori completamente nuovi.
Per il lancio saranno disponibili i seguenti modelli, cui faranno seguito altre motorizzazioni.

200300200 d220 d300 d
Potenza (kW/CV)145/197190/258120/163143/194180/245
Potenza motore elettrico (kW)
10

10
Coppia max280370360400500
Coppia max150150
Consumo (l/100 km)7,4 – 7,17,4 – 7,15,5 – 5,25,5 – 5,25,8
Emissioni di CO2 (g/km)169 – 161169 – 161145-137145-137153-151

 

Motori benzina e diesel di ultima generazione

Il motore quattro cilindri M 264 Mercedes da due litri di cilindrata ha ora maggiore potenza e consumi molto inferiori del precedente.
Montato a bordo della Mercedes GLC 200 e della Mercedes GLC 300 i nuovi quattro cilindri sostituiscono di fatto i precedenti motori di pari cilindrata, con risparmio sul carburante e diminuzione dell’inquinamento.

Mercedes GLC le motorizzazioni nuove sono focalizzate proprio sull’inquinamento.
La nuova generazione di motori diventa importante per la riduzione della CO2, ma contemporaneamente i motori riescono a migliorare notevolmente i consumi di carburante nonostante aumentino di potenza.
Grazie ai principali elementi tecnologici che migliorano la resa, che sono il sistema di fasatura variabile delle valvole CAMTRONIC, quest’ultimo permette all’impianto di scarico di scaldarsi alla giusta temperatura senza aumentare il consumo.
L’aumento della potenza lo dobbiamo anche grazie al nuovo turbocompressore a gas di scarico twin scroll e il sistema a 48 V con alternatore-starter con trasmissione a cinghia.

L’emissione della CO2, in particolare, è stata abbattuta grazie alla combinazione tra la rete di bordo a 48 V e l’alternatore-starter con trasmissione a cinghia, che permette di aumentare l’agilità e migliorare il comfort, riducendo di netto il consumo di carburante.
Questo nuovo sistema permette di realizzare, senza far uso di componenti ad alto voltaggio, importanti funzioni ibride come il recupero di energia, l’effetto boost e il sailing a motore spento.

Inoltre per avere un’efficace riduzione delle emissioni i principali componenti del post-trattamento dei gas di scarico sono installati direttamente sul motore.
Diverse misure di isolamento termico, rivestimenti perfezionati e tecnologia SCR (Selective Catalytic Reduction) contribuiscono a un’ulteriore riduzione delle emissioni.
Per ridurre ulteriormente le emissioni di ossido d’azoto ai carichi elevati la Mercedes GLC 300 è stata dotata di un ulteriore catalizzatore SCR, permettendo così di rispettare già da oggi i futuri requisiti RDE (Real Drive Emissions).
Il quattro cilindri diesel è abbinato alla trazione integrale 4MATIC con cambio automatico 9G-TRONIC, che permette una guida più pronta e sportiva ma con un occhio attento ai consumi.

Il DYNAMIC BODY CONTROL Mercedes

La nuova Mercedes GLC dispone dell’assetto DYNAMIC BODY CONTROL, un sistema per la regolazione continua dell’ammortizzazione sia su asse anteriore che posteriore, una novità importante del mondo Mercedes.
Quelli che una volta venivano chiamati ammortizzatori intelligenti, oggi sono di serie sulla Mercedes GLC.
In tempo reale analizza la situazione di marcia, la velocità, le condizioni della strada, le caratteristiche del motore, del cambio e dello sterzo il sistema regola le sospensioni di ogni singola ruota.
Inoltre l’assetto è molto più responsivo grazie a uno sterzo sportivo più diretto.

DYNAMIC SELECT per l’assetto del SUV

Si accede ai comandi sull’assetto utilizzando l’interruttore DYNAMIC SELECT dal quale è possibile selezionare tre stili diversi: due modalità Sport e Sport +, con una taratura più rigida, e la modalità Comfort per una guida comoda e confortevole.

Il nuovo SUV Mercedes GLC deve essere perfetto su qualsiasi tipo di fondo stradale e andare avanti sicuro nelle condizioni atmosferiche più avverse.
Il nuovo comando Offroad, presente sul sistema DYNAMIC SELECT che abbiamo appena descritto, adatta il comportamento in marcia anche seguendo le esigenze del guidatore le caratteristiche delle condizioni stradali.
Con l’interruttore DYNAMIC SELECT sulla consolle centrale si può scegliere tra due programmi Offroad e Offroad +.
Il primo, Offroad, è ideale per guidare su sterrato, ghiaia, sabbia o neve, mentre se si guida in fuoristrada con tratti rocciosi o forti pendenze allora è preferibile il programma Offroad +.
La trazione integrale 4MATIC con la nuova configurazione a tre stadi dell’ESP invece, ora offre una guida più dinamica soprattutto con i programmi Sport e Sport +.

Guarda la Foto gallery del nuovo Mercedes GLC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi