Gomme all season, sguardo alle novità dei brand premium

su
Gnius
immagine al post Gomme all season, sguardo alle novità dei brand premium

Gli pneumatici 4 stagioni stanno conquistando sempre più attenzione da parte degli automobilisti italiani ed erodono quote di mercato alle tipologie classiche: secondo una recente ricerca, l’85 per cento dei nostri connazionali sta pensando di montare gomme all season, soprattutto se vive in regioni non alpine, e quasi il 97 per cento degli italiani ne conosce le caratteristiche e le qualità.

Gomme all season

Pneumatici 4 stagioni, aumentano l’interesse e le vendite

Ancora più rilevante, i volumi del mercato di questa tipologia di pneumatici hanno preso il volo negli ultimi anni, e in particolare quelli del 2019 sono praticamente il doppio di quelli registrati nel 2016. I grandi brand premium si sono ovviamente accorti dell’interesse e sono in forte competizione tra loro per conquistare la vetta in questo segmento, proponendo modelli sempre più performanti e all’avanguardia.
Una visita a Euroimport Pneumatici, uno dei leader italiani dell’e-Commerce di gomme, ci permette di comprendere quanto sia vasta oggi l’offerta di pneumatici 4 stagioni e quante ampie siano le opzioni di scelta per gli automobilisti, a cui forse servono indicazioni per potersi orientare al meglio.

I migliori pneumatici all season premium

Ecco dunque una veloce panoramica sui modelli di punta delle Case costruttrici premium, le gomme all season che sono al “top” in questo 2020 e che rappresentano il meglio disponibile sul mercato.

1. Pirelli

Iniziamo da Pirelli, che proprio di recente ha ampliato la propria gamma di pneumatici 4 stagioni con 22 nuove misure, nei calettamenti tra i 16 e i 19 pollici, per i suoi due modelli Cinturato All Season Plus e Scorpion Verde All Season SF. Entrambe le gomme sono fornite di tecnologia Seal Inside, che permette di proseguire la marcia anche in caso di forature.

2. Bridgestone

Non sta certo a guardare Bridgestone, il produttore di pneumatici numero 1 al mondo, che propone il Weather control A005 Evo, arrivato alla seconda generazione e basato sull’utilizzo della tecnologia Bridgestone Nano Pro-Tech ad alto contenuto di silice. Come spiegato dall’azienda, questo modello “dà ai conducenti tranquillità sulle strade, in qualsiasi stagione” e migliora le prestazioni su neve e bagnato rispetto al predecessore.

3. Michelin

Si chiama invece CrossClimate la tecnologia all season di Michelin, che ha cercato (con successo) di racchiudere in un’unica gomme il meglio delle tecnologie estive e invernali. Lanciata sul mercato cinque anni fa, la gamma si è evoluta e arricchita e ora è disponibile nella versione Michelin CrossClimate+ (destinata ad auto piccole, medie e compatte) e Michelin CrossClimate SUV (ideale appunto per crossover e SUV). Le caratteristiche di questi pneumatici si basano su tre innovazioni principali: mescola del battistrada che fornisce elevato grip ad ogni temperatura; design a V per una migliore mobilità su neve e lamelle 3D e auto-bloccanti.

4. Nokian

Elevate sono anche le performance promesse dal modello più nuovo del mercato, gli pneumatici Nokian Seasonproof, che vantano anche il simbolo 3PMSF, che certifica l’omologazione per l’uso invernale intenso. Grazie agli intagli nel battistrada disposti a forma di freccia, queste gomme hanno più grip sulla neve, e il loro design è ottimizzato per favorire il deflusso di acqua e fango dal battistrada, e quindi ridurre le possibilità di acquaplaning. I tecnici Nokian hanno poi studiato soluzioni apposite per ridurre gli spazi di frenata su fondi asciutti e bagnati e fornire una maggiore sicurezza di guida in curva.

5. Goodyear

Chiudiamo con la proposta di Goodyear, che ha ulteriormente migliorato il suo prodotto di punta, giunto alla terza generazione: si chiama Goodyear Vector 4Seasons Gen-3 ed è chiamato a portare avanti la tradizione “vincente” dell’azienda. Questa gamma di all season, infatti, vanta il maggior numero di vittorie rispetto a ogni altro brand testato negli ultimi 7 anni, da novembre 2013 a marzo 2020, e ora affida il testimone al nuovo modello. Le ultime novità tecnologiche si chiamano Dry handling (che migliora la frenata sull’asciutto e aumenta il chilometraggio rispetto al passato), Aqua control (che mantiene costante la capacità di evacuazione dell’acqua e riduce l’aquaplaning) e Snow grip (che offre una migliore aderenza sulla neve).

Condividi subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi