Uscita Nuovo TMax 2015

su
Gnius
immagine al post Uscita Nuovo TMax 2015

uscita-nuovo-tmax-2015TMax è, dal momento che è stato presentato, uno dei capisaldi del catalogo scooter Yamaha, leader in Europa tra gli scooter con cilindrata elevata. Il motivo è da ricercare nella linea sportiva e accattivante, nelle prestazioni fuori dal comune e nella sua agilità, sia in città sia nei circuiti extraurbani.
E’ uno scooter che si è continuamente rinnovato per non passare mai di moda, per essere sempre al passo con i tempi e con le esigenze dei motociclisti e, quindi, per l’immediato futuro Yamaha ha disposto un aggiornamento che farà, senza dubbio, discutere i puristi del genere.
Pare, infatti, che la casa di Iwata, sia pronta a trasformare un concept in un modello di serie, sulla base del Tricity che già da qualche tempo vola sulle strade italiane.

Quello che è apparso nella conferenza stampa tenuta dai vertici della casa motociclistica in Germania, è, di fatto, un TMax a tre ruote: una novità pazzesca nel listino Yamaha, che pare sarà spinto da un motore 600, più potente di quello attuale, ma che, forse, potrebbe addirittura essere più potente.

Attualmente, il suo nome è 01Gen e in veste di concept presenta alcune scelte stilistiche piuttosto discutibili che, se mai dovesse essere trasformato in un nuovo TMax, sicuramente verrebbero modificate. Il frontale sembra arrivato direttamente da un film di fantascienza, con un bel gruppo ottico interamente a led, molto luminoso e accattivante, che altro non è che una rivisitazione piuttosto moderna dello stile del TMax.

La lunghezza, stando a quanto spiegato dai vertici Yamaha, dovrebbe essere la stessa del TMax, quindi leggermente più corto rispetto al Tricity da cui, però, prende la sospensione per le due ruote anteriori.
Il posteriore di questo scooter, invece, è totalmente innovativo e prende in prestito la ciclistica delle moto naked, con una forcella dotata di un unico ammortizzatore.

Una soluzione che lascia intendere una buona versatilità per questo scooter che, nei fatti, può quasi essere considerata una moto futuristica da città. Nelle intenzioni di Yamaha, infatti, questo modello dovrebbe rappresentare il modello di congiunzione tra le moto e gli scooter, con un’anima urbana ma uno spirito off-road.

L’idea che la ciclistica sia stata ispirata alle moto, appare evidente anche dall’uso di cerchi piuttosto ampi, forse da 16 pollici che, nella parte anteriore, sono stati dotati di dischi di frenata a margherita e sui cui spuntano dei leziosi led per la perfetta visione dello scooter anche in condizioni di scarsa luminosità.

Gli amanti del TMax della prima ora avranno senza dubbio storto il naso davanti a questa nuova proposta che, va detto, non è sicuro arrivi in commercio, anzi.
L’idea di rinnovare il TMax c’è, ma Yamaha forse potrebbe optare per una versione rivista di quella attuale, che dovrebbe prendere spunto dal prototipo Gen01 per aggiornare la carrozzeria e la ciclistica del TMax, senza una vera e propria rivoluzione, lasciando, quindi, le canoniche due ruote.

Lo scooter ha suscitato un bel po’ d’interesse nei visitatori della fiera espositiva Intramot in Germania, dove il Gen01 è apparso per la prima volta.
Con buona probabilità, inoltre, sarà possibile ammirarlo anche in Italia, durante l’Eicma, che si svolgerà a Milano dal 6 al 9 Novembre. Il suo debutto ufficiale nel listino dovrebbe avvenire entro il prossimo anno, stando a quanto previsto da Yamaha.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi