Nuova Audi A1 citycarver. La piccola all terrain Audi.

su
Gnius
immagine al post Nuova Audi A1 citycarver. La piccola all terrain Audi.

Un assetto imponente, per controllare meglio la strada durante la guida, personalizzazione estrema mai vista su una Audi, e i sistemi d’infotainment e di assistenza alla guida al pari dei modelli Audi di categoria superiore.
Ecco la nuova Audi A1 citycarver.
Il modello più versatile e comodo della gamma Audi A1, capace di mordere qualsiasi tipo di strada in città, in campagna, in autostrada e sullo sterrato.

Audi A1 Citycarver

Guarda la foto gallery della Audi A1 Citycarver.

La nuova Audi A1 citycarver è lunga 4,04 metri ed condivide il pianale della Audi A1 Sportback.

Look aggressivo

Il look del piccolo SUV Audi è aggressivo, con linee tese e geometriche.
L’assetto rialzato di 40 millimetri permette di camminare agevolmente anche su terreni sconnessi.
Anche l’altezza alla guida è imponente, la Audi la chiama guida dominante, e permette di vedere la strada in maniera ottimale.
Grazie ai 40 millimetri in più è stato possibile utilizzare sospensioni con escursione maggiorata di 35 mm e pneumatici più larghi alla spalla.

Sempre connessi e aggiornati

infotainment e Audi connect
La nuova Audi A1 citicarver ha il nuovo sistema d’infotainment e il sistema Audi Connect che abbiamo visto sulle berline di lusso dell’Audi.
Questo rende la A1 citycarver una nativa digitale, capace di informare il conducente ed il passeggero in tempo reale di ogni cambiamento del mondo che sta intorno.
Il quadro strumenti analogico è un ricordo del passato, come la Audi A2 ora anche la Audi A1 citycarver utilizza l’Audi virtual cockpit, al quale è integrato il sistema di navigazione MMI plus, che spiegheremo più avanti.
Sulla consolle centrale è presente uno schermo touch screen ad alta risoluzione da 10,1”.
Questo sistema permette al conducente di gestire tutte le funzioni della vettura, sia toccando lo schermo ma anche grazie ai comandi vocali.

Navigatore MMI

Con il nuovo Navigatore MMI le destinazioni, finalmente, possono essere impostate usando la ricerca a testo libero, come il motore di ricerca che usiamo per navigare sul pc di casa.
Il calcolo del tragitto però avviene direttamente sui server del fornitore di mappe e servizi di navigazione HERE.
Questa funzionalità permette non solo di avere sempre mappe aggiornate, ma di avere tutte le informazioni sul traffico in tempo reale.
Se vi sembra abbastanza per il mini SUV Audi allora dovrete ricredervi.

Con il sistema di navigazione MMI plus il conducente può usare tutti i servizi Audi Connect.
E sono tanti!
Iniziamo ad elencarli: Hybrid Radio, hotspot Wi-Fi in auto,  informazioni su viaggi, parcheggi e viabilità in tempo reale, accesso a Twitter, accesso alle email, navigazione con Google Earth e Google Street View.
Come optional abbiamo a disposizione anche l’Audi phone box, che permette di collegare lo smartphone all’antenna dell’auto e migliorando così la ricezione dello smartphone.
Per gli smartphone che lo permettono c’è anche la funzione di ricarca wireless standard QI.
Guarda la gallery con le foto degli interni della A1 Citicarver.

Infine la qualità del suono è garantita dal sistema Bang & Olufsen Sound System, con tecnologia 3D sound ed una potenza totale da concerto rock, ben 560 Watt.
Sufficienti per farsi sentire da un paio chilometri di distanza!

Assetto regolabile

Un option interessante offerto sulla Audi A1 citycarver è l’assetto regolabile.
Intendiamoci, l’assetto di base è ottimo, un giusto compromesso tra sportività, fuoristrada e comfort per la guida in città.
Ma con il pack con l’assetto regolabile la A1 citycarver acquista molta più sportività.
A dire il vero chiamarlo Assetto regolabile è un po’ riduttivo, visto che include i dischi freno con pinze verniciate in rosso, gestione della marcia con il sistema dinamico Audi drive select che regola le sospensioni ed infine il sound generator per cambiare il rumore dell’auto.
Con l’Audi drive select, hai tre modalità di guida: assetto automatico, dynamic, efficiency e individual.
L’assetto automatico regola le sospensioni in base al terreno in maniera autonoma, ideale per la guida in città e fuori dai centri urbani, l’assetto dynamic invece permette uno sterzo più diretto e sensibile e sospensioni più rigide per una guida più sportiva, efficiency è un assetto più morbido e confortevole ideale per i viaggi in autostrada, individual invece è personalizzabile.
Con questo optional sono disponibili anche cerchi in lega da 18”, ma se avete intenzione di andare fuori strada meglio non prenderli.

Quando esce la Audi A1 Citycarver

Nuova A1 citycarver sarà disponibile già dal prossimo autunno.
Le motorizzazioni saranno le stesse della Sportback, tutti motori TFSI con potenza che va dai 95 ai 150 CV.
Per il lancio Audi ha preparato un pacchetto speciale che si chiama Edition One, che prevede il colore Arancio Pulse e cerchi in lega da 18”, cornici delle prese d’aria, griglia frontale, e anelli Audi in nero, gruppi ottici oscurati, e tetto e specchietti neri.
Questa versione sarà riconoscibile anche per il logo Edition One sulle fiancate.
Gli interni invece saranno rifiniti in arancio o grigio a scelta e includeranno il pack S line.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi