Le Vespe d’epoca migliori di sempre

su
Gnius
immagine al post Le Vespe d’epoca migliori di sempre

Un tuffo nel passato, all’inizio dell’avventura Vespa.

Ripercorriamo la sua storia e i più famosi modelli di Vespa d’epoca.
Le Vespe d’epoca sono più di un veicolo, è il mezzo che ha definito il concetto moderno di scooter,
che fa parte della storia ingegneristica Italiana.
“Sembra una vespa!” . Così esclamo Enrico Piaggio alla vista della prima moto creata dall’Ingegner Corradino D’Ascanio, nel 1945.
E Vespa fu.

Le Vespe d'epoca la Paperino

Vespa Paperino

Siamo nel 1945. La seconda Guerra Mondiale è appena finita, l’Italia è stanca e in ginocchio ma si sta rialzando.
La sede della Piaggio era stata spostata da Pontedera a Biella, a causa dei numerosi bombardamenti fatti in Toscana.
L’Italia ha strade malridotte, ferrovie bombardate e pochissime automobili.
Enrico Piaggio ha un’idea: ci vuole un nuovo mezzo di trasporto, comodo, a portata di tutti, economico.
I suoi tecnici gli portano l’idea di un prototipo, chiamato Paperino in analogia con l’automobile Fiat “Topolino”.

A Enrico non piace. Lui non vuole una motocicletta, vuole qualcosa di diverso.
Il progetto viene quindi affidato all’Ingegnere Corradino D’Ascanio, colui che aveva inventato l’elicottero.
Corradino non si era mai interessato di moto, neppure gli piacevano le moto, ma si mette comunque a lavoro,
cercando di sfruttare le sue conoscenze aeronautiche.
Di punto in bianco arriva l’idea, Corradino chiama il suo disegnatore ufficiale, Mario d’Este, e insieme realizzano un altro prototipo.
Sappiamo già cosa successe: Enrico Piaggio lo vide, ne fu entusiasta, e lo chiamò “Vespa”.

Le Vespe d’epoca più famose

Il primo modello prodotto e venduto fu la Vespa 98, del 1946.

Ha un motore a due tempi, una cilindrata di 98 cm cubi, è dotata di abbaglianti e anabbaglianti, si mette in moto col pedale,
le due ruote sono fissate con i dadi, tipo automobile, e sono intercambiabili tra di loro,
faceva 50 km con un litro e il serbatoio aveva la capacità di 5 litri.
Arrivava a toccare i 60 km/h. Costava 55 mila lire.

La Vespa 125 del 1948

Il vero e proprio boom lo fece però il modello Vespa 125, del 1948.
Finalmente appare un cavalletto per facilitarne il parcheggio (prima non c’era).
Vengono introdotte anche le sospensioni su entrambe le ruote per aumentare la comodità del guidatore.
La Vespa può adesso segnare la riserva. Cominciano i primi raduni di Vespisti.

Le Vespe d'epoca la 125 del 1948

Vespa 125 del 1948

La Vespa 125 Sport

Nel 1950 esce la Vespa 125 Sport, a cui poi fu affiancata la versione 125 Sport Sei Giorni in occasione della prima gara di vespe in sei giorni mai disputata.
Il modello è più “strong”, con linee da combattimento ed è molto aerodinamica. Un modello storico riproposto in chiave moderna l’anno scorso con la Sei Giorni 300

Le Vespe d'epoca la 125 sport

Vespa 125 Sport

La Vespa 150 GS

Nel 1955 la Piaggio propone la Vespa 150 GS, uno dei modelli ad oggi più ricercati sia dai collezionisti che dai restauratori.
La linea è più arrotondata rispetto al passato , con un telaio completamente rinnovato, il motore è stato migliorato dopo l’esperimento della “sei giorni”.
Il serbatoio può contenere ben 12 litri di miscela e vengono irrobustiti sia i dischi dei freni che la frizione.
In Italia sono pochi i negozi specializzati in accessori e vespe d’epoca, per i modelli più ricercati si possono ancora trovare esemplari e ricambi originali presso Zangheratti ricambi vespa e diversi collezionisti privati.

Le Vespe d'epoca la 150 gs

Vespa 150 GS

La Vespa 50 N

Nel 1965 esce la prima Vespa che può essere guidata già a 14 anni e senza patente.
E’ la Vespa 50 N, che, date le sue caratteristiche, riscuote successo soprattutto tra gli adolescenti.

Le Vespe d'epoca la 50 N

Vespa 50 N

La Vespa 90 SS

La Vespa 90 SS (Super Sprint) è la sportiva degli anni ’60 e ’70. E’ piccola, compatta e va veloce.
La ruota di scorta si trova sullo scudo, e sopra di essa c’è un finto serbatoio per ricordare le motociclette più potenti e sportive.
Arriva a superare (di poco) i 90 km/h, è una delle Vespe che ha vinto la maggioranza delle competizioni, soprattutto gimcane.

Le Vespe d'epoca la 90 SS

Vespa 90 SS

La Vespa 50 Special

Dal ’69 in poi comincia la produzione della Vespa 50 Special, di cui sono stati prodotti molti modelli con piccole variazioni l’uno dall’altro e la cui produzione arriva fino agli anni ’80.

Le Vespe d'epoca la 50 Special

Vespa 50 Special

La Vespa 125 Primavera

Risale invece al 1967 il primo modello della serie Primavera.

Le Vespe d'epoca la Primavera

Vespa Primavera

Leggi Anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi