5 modi per evitare l’appannamento dei vetri

su
Gnius
immagine al post 5 modi per evitare l’appannamento dei vetri

Vediamo ora 5 modi per evitare l’appannamento dei vetri e per mantenere il parabrezza pulito e senza aloni durante l’inverno.
Tutte soluzioni semplici che possono essere usate quando si ha fretta e si trovano i vetri dell’auto appannati.
evitare appannamento dei vetriQuante volte ti è capitato di andare di corsa al mattino entrare in auto e trovarla tutta appannata?
Ecco allora una serie di suggerimenti e trucchi per spannare il parabezza velocemente ed evitare l’appannamento dei vetri dell’auto.

Come spannare velocemente il parabrezza

Per evitare l’appannamento dei vetri il modo più efficace, anche se potrà sembrare strano, è usare il condizionatore al massimo, alla temperatura più bassa.
Questo perché il condizionatore, oltre ad abbassare la temperatura, ha la funzione di deumidificare l’aria.
Il parabrezza appannato infatti non è altro che un piccolo strato d’acqua creato dall’umidità presente sull’abitacolo che si condensa sui vetri dell’auto, con il condizionatore viene eliminata l’umidità e di conseguenza riesce a spannare il parabrezza e gli altri vetri dell’auto in modo rapido e senza aloni.

Pulire i vetri con pezze e stracci

Pulire il parabrezza con uno straccio non è una soluzione efficace e non dura per molto tempo, il problema del parabrezza appannato deriva dall’umidità nell’abitacolo, però può aiutare se devi muoverti velocemente senza poter aspettare che i vetri si spannino.
Per pulire i vetri con uno straccio dobbiamo assicurarci che lo straccio sia bene asciutto e che non sia sporco, altrimenti potremmo sporcare il parabrezza.
Prima di passare lo straccio è bene accendere l’auto e mettere il riscaldamento al massimo oppure, come abbiamo spiegato prima, con il condizionatore alla minima temperatura.

Usare il riscaldamento dei sedili per scaldare l’abitacolo

Non ci pensa mai nessuno, ma chi ha i sedili riscaldati non li usa mai per riscaldare l’abitacolo.
I sedili, di fatto, hanno una superficie riscaldante enorme rispetto al volume dell’abitacolo.
Una volta spannato il vetro con il deumidificatore del condizionatore dobbiamo aumentare la temperatura in modo da evitare l’appannamento dei vetri, perché l’umidità ancora presente nell’abitacolo potrebbe andare a condensarsi sui vetri, e ogni mezzo è buono, anche i sedili riscaldanti.

La temperatura ideale per evitare l’appannamento

D’inverno fa freddo, e avere l’abitacolo caldo è una necessità oltre che un piacere.
Ma per stare al caldo e per non far appannare il parabrezza che temperatura dobbiamo usare?
Dobbiamo mantenere una temperatura abbastanza alta per stare comodi ma abbastanza bassa per evitare l’appannamento dei vetri.
Nelle auto di oggi la differenza di temperatura tra dentro e fuori l’abitacolo non deve superare i 21°, e la temperatura interna non deve superare i 22°/23°.
Quindi se fuori fa, ad esempio 4 gradi, la temperatura può stare a 23°, mentre se fa -3° allora è meglio che all’interno dell’abitacolo non ci siano più di 21°, almeno per spannare.

Una informazione sulla temperatura che è buono sapere, soprattutto in estate.
Considerate che guidare con una temperatura molto alta può creare problemi seri, per esempio guidare con una temperatura di 35° è come stare in stato di ebbrezza.

Il riscaldamento dell’auto è gratis

Una volta che siete partiti e magari state in mezzo al traffico per andare al lavoro e vi si appanna il parabrezza è giusto usare l’aria calda sul parabrezza.
Se non volete usare di nuovo il condizionatore oppure state alzando la temperatura per stare al caldo ma vi si appanna di nuovo il parabrezza,  allora un buon modo per evitare l’appannamento dei vetri è quello di alzare la temperatura, se inizia a fare un caldo insopportabile aprite un po’ il finestrino, va bene anche quello del lato passeggero.
Non preoccupatevi di tenere il riscaldamento acceso per spannare il parabrezza e tenere il finestrino aperto perché sentite caldo.
Il calore che finisce nell’abitacolo è preso dal calore dissipato dal sistema di raffreddamento del motore, quindi viene prodotto comunque, e se non lo usate per spannare il vetro viene buttato fuori dall’auto dalle prese d’aria dell’auto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi