Lo scooter sharing elettrico eCooltra, l’avete provato?

Lo scooter sharing elettrico eCooltra, l’avete provato?

29 Maggio 2018 0 Di gnius

Una novità assoluta per il noleggio in città, da adesso in poi potrete provare anche lo  , curiosi?
Il servizio di è molto apprezzabile in quanto permette di utilizzare un mezzo di trasporto completamente elettrico e a zero emissioni, nelle principali città italiane ed europee.

Scooter sharing elettrico eCooltraAd esempio, il servizio Ztl permette di camminare nelle zone a traffico limitato, come nel centro storico di Roma o di Milano.
Ottima soluzione consentire lo sharing dei mezzi nelle città, comoda e sopratutto ecologica.

Scooter sharing elettrico eCooltra Istruzioni

Anzitutto per utilizzare il servizio è necessario procedere all’iscrizione su eCooltra.
Dunque per farlo bisogna scaricare l’apposita eCooltra App e segnalare la città nella quale si vuole usufruire del servizio.
Per esempio, puoi scrivere: eCooltra Roma o eCooltra a Milano o nella città in cui vorrete utilizzarlo.

Questa applicazione una volta scaricata ti darà la possibilità di scegliere quando ritirare il tuo motorino al 100% elettrico.
Naturalmente per usare il servizio è necessario avere una patente di guida valida.
Per la sicurezza dei propri passeggeri al ritiro dello scooter, l’azienda provvede a fornire due caschi all’utente,
oltre che due porte USB collegate al motorino per ricaricare i dispositivi mobile.

eCooltra quanto costa?

Il servizio di eCooltra è disponibile al momento solo in alcune città italiane, spagnole e portoghesi.
Queste sono: Roma, Milano, Barcellona, Madrid e Lisbona.
Il servizio però prevede al più presto di ampliare la sua area e di raggiungere anche altre città europee,
che presentano varie zone a traffico limitato.
Tuttavia eCooltra, grazie ai suoi motorini a 0 emissione infatti può raggiungere anche aree precluse alle macchine e alle normali moto.
Ma quanto costa il servizio?
Al momento è possibile usufruire dei motorini al 100% elettrici di eCooltra al prezzo di soli 0,24 cent al minuto.
All’interno di questa offerta sono già inclusi tutti i costi, compresi quelli per l’assicurazione del veicolo e dei suoi passeggeri.
Inoltre, il motorino viene può essere potenzialmente parcheggiato liberamente nei pressi dell’abitazione.
Questo grazie al servizio in modalità free floating, senza l’obbligo di parcheggio in postazioni adibite.
Grazie a questo sistema 
gli scooter sono sparsi nella zona di servizio e possono essere usati e poi lasciati in qualsiasi punto dell’area, purché vengano lasciati parcheggiati negli appositi spazi adibiti alle due ruote. 

Condividi subito

Dello stesso argomento: