Manutenzione moto cosa fare?

su
Gnius
immagine al post Manutenzione moto cosa fare?

Ogni motociclo ha bisogno di manutenzione per l’estate poi occorrono alcune accortezza in più, quindi Manutenzione moto cosa fare?
Dalla batteria al filtro dell’olio, in questa mini-guida vi indicheremo passo dopo passo cosa fare,
per tenere sotto controllo l’efficienza e le parti vitali della vostra moto.
Per le piccole operazioni di manutenzione non occorre necessariamente recarsi in officina.
Ecco qualche consiglio per la cura e la manutenzione della moto.

Manutenzione moto cosa fare

Manutenzione moto cosa fare? Attrezzi manutenzione moto

Non è necessario disporre di un set completo di chiavi e giraviti né di attrezzature costose.
Per tenere sotto controllo la moto occorrono:
– guanti monouso in lattice o nitrile;
– pennello;
– carta assorbente per uso industriale;
– vaschetta in materiale plastico;
– sgrassatore;
– petrolio bianco per pulire la catena;
– una spugna.
Prima di altre operazioni, si consiglia di procedere con un accurato lavaggio della moto.

Manutenzione moto cosa controllare

Innanzitutto, consigliamo di leggere il libretto d’uso e manutenzione per familiarizzare con la cultura della tecnica motociclistica.
Si consiglia di effettuare regolari controlli delle parti della moto che servono per la sicurezza di guida, quali:
1. pneumatici;
2. freni;
3. pastiglie;
4. tubi;
5. viti.

Se notate che le viti sono allentate o altre anomalie, rivolgetevi ad un meccanico.
Per controllare la  pressione dei pneumatici si consiglia di utilizzare un manometro digitale o rivolgervi ad un gommista.

Controllate poi le parti che garantiscono il funzionamento della moto, quali:
– livello olio motore;
– olio freni;
– livello del liquido di raffreddamento;
– candele;
– tensione della catena di trasmissione.

Anche in questo caso, se notate variazioni o qualcosa che non va, portate la moto in officina per un check-up.

Manutenzione batteria moto

Se la moto è rimasta ferma in garage per lunghi periodi, si consiglia di controllare lo stato di carica della batteria ed il funzionamento del sistema di ricarica.
Il controllo della batteria va fatto spesso, altrimenti si rischia di rimanere a piedi.
Dunque se la batteria non è in ottima forma è meglio sostituirla, su Amazon trovate qualsiasi tipo se vorrete sostituirla da soli.

Manutenzione moto catena

A motore spento, si consiglia di pulire periodicamente la catena con del petrolio bianco.
Altri solventi che rischiano di danneggiare gli o-ring e le guarnizioni in gomma della catena.

Manutenzione moto costi

Finché la motocicletta è in garanzia, occorre fare un tagliando all’anno o ogni tot chilometri.
In linea di massima, il costo della manutenzione è proporzionale a quanti chilometri vengono percorsi durante l’anno.

Leggi Anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi