Nuova Dacia Duster 2016

Nuova Dacia Duster 2016

17 Settembre 2015 0 Di gnius

dacia-duster-2016La è senza dubbio una delle automobili di maggiore successo degli ultimi anni; un veicolo che sembra non sentire affatto le conseguenze della crisi del mercato automobilistico.

Tale successo risiede in molti vantaggi che questa sa offrire. E’ un’auto affidabile, dal design moderno e dal prezzo concorrenziale.
Facile capire dunque perché faccia gola a molti automobilisti.

Scopriamo come cambierà la Dacia Duster il prossimo 2016

Ami guidare i e vuoi regalarti un modello in grado di distinguersi? Con un elevato contenuto tecnologico la nuova Dacia Duster 2016 rappresenta la scelta ideale.

La seconda versione del veicolo verrà presentato al Salone di Francoforte, a partire dal 17 settembre in terra tedesca.
Sarà l’occasione giusta per mostrare al pubblico le novità apportate.
Una delle sue vetture di maggior successo, apprezzata soprattutto nei Paesi europei.

Se le novità estetiche non saranno moltissime, vista l’ottima accoglienza ricevuta, diverso è il discorso in tema di motorizzazioni e tecnologia a bordo.
In particolare, ad attirare l’attenzione dei presenti a Francoforte sarà sicuramente il nuovo cambio robotizzato Easy-R. 
Verrà proposto sulle versioni ospitanti i motori TCe 90.

I propulsori sono stati modificati, in modo da permettere alla Dacia Duster di entrare a far parte della classe Euro 6.

Easy-R si propone come un cambio a 5 marce manuale robotizzato, studiato per aumentare la guidabilità della vettura in ambito urbano, grazie al pedale della frizione.
Si ha l’opportunità di utilizzare il cambio in modalità Sequenziale Manual e in modo Automatico con il Drive.

Un aspetto molto interessante è legato al consumo di carburante, che rimane inalterato rispetto alla precedente versione dotata di cambio manuale, attestandosi sui 4,9 litri ogni 100 chilometri percorsi.

Ad aumentare il risparmio è l’eccellente sistema di start/stop, dove è possibile recuperare l’energia in frenata.

Piccole modifiche estetiche hanno realizzato una vettura più elegante. Sono cambiati i cerchi delle ruote, Cerchi in lega da 16 pollici, esaltati dal colore nero e diamantato.

Modificato il colore della carrozzeria della Dacia Duster, l’Altaï Green prende il post dell’Olive Grey, conferendo ancora più eleganza al veicolo.

Una volta salito a bordo per testare la comodità degli interni, con i rivestimenti in Silicon black e Féderer grey, che si abbinano bene al Platinum grey della console centrale e dei pannelli delle porte.

Inoltre, ha voluto mettere a disposizione dei suoi clienti una serie di contenuti extra di rilievo.

Ad esempio, se desideri avere il meglio dal punto di vista della tecnologia, potrai richiedere il sistema multimediale Media-Nav Evolution. Un modello evoluto che dispone di uno schermo touch di dimensioni generose e include anche il navigatore.

Sempre come optional potrai scegliere di montare la telecamera di retromarcia. Così da effettuare con grande semplicità anche il parcheggio più complicato.
Inoltre, ha deciso di proporre anche nel nostro Paese la limited edition. In questa versione si chiama .
Si distinguerà per il suo aspetto off-road, evidente nelle protezioni sotto scocca e per i vetri scuri. Ma anche per una finitura Dark Metal che interesserà gli specchietti e le barre sul tetto, oltre che le bandelle laterali.

Tale versione metterà a disposizione, questa volta di serie, il volante rivestito in pelle e il navigatore Media-Nav Evolution.

La nuova Dacia Duster 2016 ha tutto quanto puoi desiderare da un , con tutta la qualità Dacia.

Potrai procedere all’acquisto preventivo della nuova Dacia Duster direttamente online.

Questa scelta ti consentirà di portare a termine la transazione in modo rapido, semplice e sicuro, riuscendo anche a risparmiare sul prezzo.

Siamo certi che Dacia, e quindi il Gruppo Renault, riusciranno a replicare il successo della Duster commercializzata fino ad ora, e manteranno sempre più alto lo standard per il mercato dei suv dai prezzi abbordabili.
Siamo tutti curiosi di aspettare news e prime foto ufficiali provenienti dal Salone di Francoforte!

Condividi subito

Dello stesso argomento: