Aste Auto Sequestrate Polizia

su
Gnius
immagine al post Aste Auto Sequestrate Polizia

aste-auto-sequestrate-dalla-polizia-2

Ogni anno in Italia purtroppo molte persone incappano in contravvenzioni che prevedono il sequestro dell’auto. Molte di queste auto finiscono nei depositi giudiziari se dopo qualche tempo non vengono reclamate, le auto vengono messe all’asta oppure vendute direttamente dalle autorità giudiziarie.

Accedere alle Aste delle auto

Per accedere alle aste delle auto sequestrate dalla polizia bisognerà semplicemente collegarsi con il sito dell’Associazione Nazionale IVG. Tramite il sito è possibile conoscere quali automobili saranno messe in vendita dalle autorità giudiziarie, si potrà accedere anche a tutte le informazioni che permetteranno di accedere alla vendita.
Molte delle auto messe all’asta sono sequestrate dalla polizia per contravvenzioni che riguardano violazioni del codice della strada come la guida in stato di ebrezza o guida sotto l’influenza di stupefacenti.

Raggiunto il sito dell’Associazione Nazionale IVG si può navigare il sito e trovare l’auto di proprio interesse. In alcuni casi è possibile fare un offerta per l’acquisto direttamente online. Questo non è sempre vero, più spesso bisognerà presentarsi di persona e versare una caparra per partecipare alla vendita.
Le vendite delle auto alle aste giudiziarie possono seguire tre strade, vendita con incanto senza incanto e a trattativa privata.
Solitamente la trattativa privata viene portata avanti dal giudice per auto o beni di valore molto piccolo, mentre le altre due forme sono delle aste.

Per partecipare alle aste è necessario fornire una caparra che copra una parte del valore della base d’asta dell’auto.

Il Sito dell’ANIVG è ben fatto e offre diversi filtri per rendere la ricerca più facile e veloce, la possibilità di filtrare le auto non solo per categoria ma anche per tipo di vendita e per la sede del tribunale che mette in vendita l’auto.
Ogni offerta è corredata da fotografie e dalla descrizione fornita del perito che si è occupato di valutare l’auto per l’asta.
La scelta è molto ampia e si va dalle utilitarie, ai mezzi da lavoro come piccoli cabinati. Un altro grande vantaggio è che le basi d’asta per queste auto sono solitamente molto basse, per cui si possono fare dei veri affari.

Importatissima è la strategia da usare per l’offerta, unita magari alla conoscenza dei meccanismi che regolano le aste per potersi aggiudicare un’auto sequestrata ad un prezzo molto vantaggioso.

Leggi Anche