Asta Moto Sequestrate

su
Gnius
immagine al post Asta Moto Sequestrate

asta-moto-sequestrate-2
I beni confiscati, come le moto, in seguito ad operazioni di polizia o conseguenti a fallimenti di imprese, possono essere acquistati alle aste giudiziarie, un’occasione interessante per aggiudicarsi un buon prodotto ad un prezzo decisamente conveniente.

E’ sufficiente accedere sul sito dell’Associazione Nazionale Istituto Vendite Giudiziarie, che si occupa di aste giudiziarie online di beni confiscati o cercare sul web le sedi fisiche delle aste giudiziarie.

Anche se il sito consente di non dover necessariamente partecipare di persona, ma di acquistare comodamente da casa, scegliendo la moto di proprio interesse nuova o usata, tutte controllate da periti professionisti che ne hanno precedentemente attestato la qualità ed il funzionamento.

Nel caso in cui si individui una motocicletta di proprio interesse sarà sufficiente fare un’offerta per provare ad aggiudicarsela: lo si fa pagando una caparra che viene restituita nel caso in cui non ci si aggiudichi la vendita.

La peculiarità del sito dedicato alle aste giudiziare online sono i filtri, con la possibilità di suddividerle non solo per categoria ma anche per regione o per istituto di vendita giudiziaria.

Non resterà dunque che visitare il sito con una certa periodicità, considerato il fatto che è in costante aggiornamento, per individuare le migliori moto sulla piazza e provare subito ad aggiudicarsi la relativa asta.

Dagli scooter alle moto di grande cilindrata, fino alle moto da cross, la scelta è piuttosto ampia con il vantaggio di una base d’asta solitamente molto bassa. Ovviamente non son disponibili solo moto, vengono sequestrate anche le auto messe all’asta.

Una buona strategia, unita alla conoscenza dei meccanismi che regolano le aste online, risulteranno determinanti per concretizzare l’acquisto e portarsi a casa una moto precedentemente sequestrata ad un prezzo decisamente vantaggioso.

Leggi Anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi