Il bollo auto negli altri stati Europei

su
Gnius
immagine al post Il bollo auto negli altri stati Europei

Abbiamo fatto un gran parlare del bollo auto, del perché va pagato, che novità ci sono sul il nuovo bollo auto e come calcolarlo.
Ora vediamo come viene trattato il bollo auto negli altri stati d’Europa, vi anticipo che ci sono delle sorprese.
Capiremo anche il perché le cilindrate delle auto tedesche si sono abbassate negli anni e di come la lotta per l’ambiente contro l’inquinamento delle automobili viene preso in maniera più seria che in Italia.

Vediamo quindi stato per stato come viene calcolato il bollo auto.

Il bollo auto negli altri stati

Iniziamo a vedere come è il bollo auto in Germania, semplicemente perché è il paese europeo che produce più automobili, per poi passare alla Francia, la Spagna e così via fino ad arrivare in Irlanda.

Bollo auto in Germania

In Germania si calcola il bollo auto in base alla cilindrata e le emissioni di CO2 prodotte dal motore.
Le automobili con motore a benzina pagano 2 euro ogni 100 cm³, quindi un motore 1200 di cilindrata paga 24 euro.
Le automobili con motore diesel invece pagano molto di più, ben 9,5 euro ogni 100 cm³, per questo un 1500 cm³ diesel paga 142,5 euro l’anno.
A questi calcoli vanno aggiunti 2 euro per ogni grammo superiore a 95 g/km di CO2. Quindi se un motore produce meno di 95 g/km non ha costi extra.

Bollo auto in Francia

In Francia il bollo auto non esiste per i veicoli dei privati che non superano i 190 g/km di CO2.
In pratica quasi tutti i motori delle utilitarie e delle compatte per la città non pagano il bollo auto.
Per le auto che superano questa soglia c’è una tassa ambientale fissa di 160 euro.

Bollo auto in Gran Bretagna

In Inghilterra il bollo auto si paga in base alle emissioni di CO2, indipendentemente da cilindrata e cavalli vapore o kw, e si paga ogni 6 mesi.
Nello specifico non pagano il bollo le auto che producono meno di 100 g/km di CO2, si paga invece 20 sterline (28 euro circa) per le auto che producono dai 101 ai 110 g/km di CO2, aumenta il costo del bollo auto fino a 180 sterline (212 euro circa) per le auto che producono da 151 a 165 g/km di CO2, fino ad arrivare a 505 sterline (708 euro circa) per le auto che superano i 255 g/km di CO2.
Per il primo anno di immatricolazione c’è un superbollo extra per le auto più inquinanti, che porta il bollo a costare un massimo di 1.100 sterline (1.540 euro circa) ogni 6 mesi.

Bollo auto in Spagna

In Spagna il bollo auto è calcolato in 4 scaglioni, simili ai nostri cavalli fiscali, che poi vengono aumentati o diminuiti in base alla città di residenza e dalla quantità di veicoli presenti.
Più o meno vale la regola che più auto ci sono in circolazione più il bollo auto è costoso.
Gli scaglioni di base sono: per veicoli con meno di 8 cavalli fiscali si paga 12,62 euro, per veicoli con meno di 12 cavalli fiscali il bollo auto costa 34,08 euro, per veicoli con meno di  16 cavalli fiscali il bollo costa 71,94 euro, per veicoli con meno di 20 cavalli fiscali il bollo auto costa 89,61 euro, per tutti gli altri il bollo costa 112 euro.
Questi costi possono aumentare o diminuire a seconda delle città, ad esempio a Madrid il scaglione più alto paga almeno 202 euro di bollo auto.

Bollo auto in Olanda

In Olanda il bollo auto è soprattutto una tassa ambientale, e viene calcolato in base al peso del veicolo, il tipo di carburante e le emissioni di CO2. Ogni provincia olandese può aumentare o diminuire il costo del bollo auto.
La classificazione del carburante è diesel, benzina, GPL e gas naturale (metano), per questo in Olanda difficilmente troverete dei SUV Diesel di grossa cilindrata.

Bollo auto in Belgio

In Belgio il bollo auto è calcolato in maniera molto complicata, partendo da un costo fisso aumenta di molto, più o meno come in Olanda, in base ai quanta CO2 produce e dal tipo di carburante utilizzato.
Le auto meno inquinanti però godono del green layer, che è un premio che riduce il costo della tariffa base le auto a inquinamento zero.
Per questo in Belgio trovate molte auto elettriche.

Bollo auto in Irlanda

La verde Irlanda non si smentisce neanche sul bollo auto.
C’è una differenza sostanziale sul bollo auto in base all’età del veicolo, per i veicoli antecedenti a luglio 2008 il bollo auto viene calcolato ancora nel vecchio modo, ossia in base alla cilindrata.
Da luglio 2008 in poi, ossia la maggior parte delle auto in circolazione, il bollo auto si calcola in base alle emissioni di CO2. Si parte con 170 euro per auto che producono 80 g/km per arrivare a 2350 euro l’anno per auto che producono 225 g/km.
Per questo le auto più vendute in Irlanda sono auto di piccola e media cilindrata a GPL.

Se siete curiosi e volete saperne di più vi invito a vedere le tabelle di confronto sulle tasse di circolazione di tutti gli stati dell’UE su truenumbers.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi