Ecco il nuovo codice della strada

su
Gnius
immagine al post Ecco il nuovo codice della strada

Pronti per conoscere le novità al nuovo Codice della Strada?
Le nuove norme sono state già approvate alla Commissione Trasporti alla Camera, e devono passare per Montecitorio e in Senato per essere legiferate.
Ma come sempre, dato non c’è stata nessuna contestazione, le regole che stai per leggere saranno operative per la fine dell’anno.
Ecco le nuove regole che dovremo seguire sul nuovo codice della strada.

Sospensione patente fino a due mesi per chi telefona mentre guida

Chi viene sorpreso al telefono mentre guida senza viva voce rischia la sospensione della patente da 7 giorni fino a 2 mesi.
La multa sarà molto più salata che in passato, e la regola è stata estesa, oltre allo smartphone, anche a tutti gli apparecchi che possono distrarre il conducente dalla guida.

Cinture di sicurezza negli scuolabus e strade scolastiche

Ora ci sarà delle cinture di sicurezza per i bambini anche sugli scuolabus.
Saranno identificate le strade scolastiche, le strade intorno alle scuole che possono diventare strade a traffico limitato, strade a velocità limitata, o aree pedonali.
Potranno essere limitate ai soli orari di ingresso e di uscita degli alunni.

Sorpasso dei ciclisti ad almeno 1,5 metri di distanza

Questa è la norma più complicata da far rispettare secondo me.
La nuova regola dice che in fase di sorpasso di un ciclista bisognerà rispettare una distanza laterale di almeno 1,5 metri tra l’auto e la bicicletta.
Considerando che una Smart è larga 1,60 metri, in pratica tra l’auto e il ciclista deve starci stretta una Smart.

Stop avanzato per i ciclisti

Nel nuovo codice della strada è data la possibilità ai Comuni di creare una zona di circa 3 metri davanti alle auto ferme ai semafori dedicata ai ciclisti.
Inoltre i ciclisti potranno utilizzare le corsie preferenziali destinate ai mezzi pubblici ove manchi la pista ciclabile.

Casco obbligatorio fino ai 12 anni

Il nuovo codice della strada obbliga il casco in bicicletta ai bambini più piccoli di 12 anni.

Multe aumentate per chi parcheggia negli spazi per disabili

Aumentate le multe per chi parcheggia nelle zone destinate ai disabili, compresa la sosta che intralci il passaggio sugli scivoli.
I disabili non dovranno più pagare la sosta sulle strisce blu e ci saranno i parcheggi rosa per donne in stato gravidanza o con bambini fino a 2 anni di età.

Niente più multe a strascico

Tolte le famose “multe a strascico”, quelle che venivano fatte camminando l’auto dei Vigili e usando la telecamera per individuare le auto in divieto di sosta.
Il conducente del veicolo in sosta vietata dovrà sempre avere il preavviso di notifica, con il pagamento più rapido e senza sovrattasse.
In più è fatto obbligo agli Enti Locali una maggiore trasparenza sui proventi delle multe, e magari anche come vengono spesi quei soldi.

Contestare una multa costerà la metà

Fare ricorso per una multa al Prefetto ora costerà meno.
Oggi se contesti una multa da 100€ e il ricorso è respinto devi pagarne 200€, con la nuova norma dovrai pagare 150€.

Niente più ausiliari senza controllo

I Comuni potranno far controllare traffico e veicoli in sosta agli ausiliari ma solo nelle aree di sosta a pagamento.

Il conducente sarà multato anche per il passeggero senza cintura

Secondo il nuovo codice della strada se il passeggero in auto non ha la cintura allacciata verrà multato anche il guidatore.
Analogamente anche se il passeggero in moto non indossa il casco sarà multato anche il guidatore della motocicletta o dello scooter.
In pratica il conducente del mezzo è responsabile anche dei passeggeri.

Limite di velocità a 150 chilometri orari (in test)

Questa norma non entrerà subito nel nuovo codice della strada, forse tra due anni.
Ci sarà un test per alzare a 150 chilometri orari del limite di velocità sulle autostrade a tre corsie, con tutor e con caratteristiche di sicurezza della strada adatte a… correre.
Le zone delle autostrade in cui sarà testato il nuovo limite di velocità sarà indicato sull’autostrada stessa.
Se non ci saranno incidenti a causa dell’alta velocità allora potrà diventare regola.

Moto elettriche anche in autostrada

Non sapevo che fino ad oggi alle motociclette elettriche era vietato l’ingresso in autostrada.
Dall’anno prossimo anche i possessori di moto elettriche potranno utilizzare l’autostrada.

Accesso a ZTL a moto e bici elettriche

La nuova norma dice che si limita l’accesso delle auto elettriche nelle ZTL solo a quelle istituite per finalità ambientali.
In pratica la ZTL quando è chiusa è vietata a qualsiasi autoveicolo, anche a quelli elettrici, che non sia espressamente abilitato all’ingresso.
Si potrà entrare nelle ZTL con bici elettriche ma con una velocità massima limitata a 6 km/h.
Se ti interessano le offerte di bici elettriche segui questo link.

Il foglio rosa vale un anno (12 mesi) in più

Il foglio rosa ora vale 12 mesi in più.
Le prove dell’esame di guida ora sono tre, per i più “testoni”, ma l’ultimo esame si pagherà.
Quindi le scuole guida potrebbero alzare il prezzo dell’ultimo esame.
I neopatentati che superano l’esame non avranno più il limite peso/potenza della vettura, potranno guidarla se accompagnati da un guidatore esperto sul sedile del passeggero.

Niente più obbligo di esibire patente e libretto

Non saremo più obbligati a mostrare la patente, libretto dell’auto e tutta quella documentazione che la polizia può controllare tramite il computer.
Una regola che ci permette di togliere i documenti da dentro l’auto, e quindi una sicurezza maggiore contro i furti.

Copia della targa senza rimmatricolazione

Finalmente potremo richiedere una nuova targa se la vecchia è rotta o rovinata senza dover rimmatricolare il veicolo.
Una mano santa per i possessori di auto d’epoca!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi