I vantaggi di scegliere un’auto in concessionaria

I vantaggi di scegliere un’auto in concessionaria

25 Gennaio 2023 0 Di gnius

Conviene comprare un’auto in concessionaria?

Per chi possiede un’ un po’ datata potrebbe essere arrivato il momento di acquistare una nuova automobile. Tuttavia, guardando la situazione generale, non appare il periodo migliore per compiere questo passo: prezzi del carburante che vanno su e giù e nuove limitazioni alla circolazione mirate alla tutela dell’ambiente rendono la scelta più ardua di quanto non sia già. A confondere ulteriormente le idee ci pensa Internet, dove si trovano tantissimi rivenditori di automobili, molti dei quali privati, oltre che innumerevoli informazioni sui modelli presenti sul mercato. Come fare a districarsi in mezzo a tutti questi stimoli e capire qual è l’ giusta da comprare? Spesso rivolgersi a una concessionaria  resta ancora la soluzione più affidabile, senz’altro tradizionale, ma capace di offrire benefici che da altre parti non è così semplice trovare.

Un italiano su due compra dal concessionario

Stando alla ricerca condotta da Format Research, il 50,5% degli italiani negli ultimi cinque anni ha preferito rivolgersi a un concessionario per cambiare le vecchie automobili in favore di  o modelli all’avanguardia. La concessionaria resta dunque il canale preferito, e dal sondaggio emerge anche che il 42,5% del campione analizzato abbia raggiunto un alto grado di soddisfazione usufruendovi. Non solo: tra i consumatori che hanno deciso di affidarsi a una concessionaria, solo il 17,5% ha riscontrato problemi, peraltro nella maggior parte dei casi direttamente risolti dalla realtà stessa, a dimostrazione di come non manchi un servizio di assistenza efficiente. Lo studio illustra anche le ragioni per cui un italiano su due sceglierebbe di andare dal concessionario al posto di sfruttare altri canali di vendita: tra le prime motivazioni spicca la fiducia (43%), a cui segue proprio l’assistenza nella gestione delle pratiche (29,3%), a partire dai finanziamenti ma anche nelle successive fasi d’acquisto. Infine vengono fornite informazioni anche sul target: in prevalenza a comprare dal concessionario sono famiglie e consumatori di tutte le età, con però uno sbilanciamento verso la fascia 35-65 anni.
Ma non solo per questo conviene acquistare una auto in concessionaria, vediamo gli altri vantaggi.

I servizi offerti in concessionaria

Nel caso di beni durevoli come le automobili dunque, il professionista ricopre ancora un ruolo di primaria importanza, anche perché acquistare un’auto nuova comporta un importante investimento ed è pertanto una decisione che dev’essere valutata con grande attenzione.

Affidarsi a una concessionaria significa porsi nelle mani di persone esperte, che hanno a che fare tutti i giorni con le automobili e sanno proporre il modello giusto per ognuno, oltre a fornire informazioni utili su eventuali bonus e incentivi. Durante tutta la fase d’acquisto, e anche dopo, il cliente potrà contare su un costante supporto. Passando agli aspetti economici e burocratici, chi acquista da concessionario può ottenere finanziamenti vantaggiosi con soluzioni di pagamento dilazionate.
Presente anche l’opportunità di stipulare polizze assicurative direttamente in sede, complici i rapporti consolidati che queste realtà tengono con banche e , facendo risparmiare tempo e denaro all’acquirente. A economizzare può contribuire anche la possibilità di accedere alla permuta, servizio che consente di cedere la vecchia auto all’azienda in cambio di una riduzione del costo sul prossimo modello acquistato. Snelliti anche il passaggio di proprietà e il pagamento della tassa di trasferimento patrimoniale, di cui il concessionario si incarica senza scomodare il cliente.

Comprare un’auto in concessionaria quindi significa anche risparmiare tempo ed assicurarsi che tutte le pratiche vengano svolte correttamente.

Auto da concessionario: condizioni migliori e test drive

Da non sottovalutare, in caso di acquisto da un concessionario, anche la possibilità di osservare il veicolo da vicino, su cui potrebbe essere data l’opportunità di fare un test drive per prendere una prima confidenza con la vettura e valutare le sensazioni provate guidandola. In generale il rischio di comprare un’automobile in pessime condizioni è comunque basso, perché la concessionaria deve rispettare determinati standard: sicuramente il cliente affronterà con maggior serenità l’acquisto sapendo questo, senza contare che se l’auto prescelta dovesse essere nuova verrà venduta con una garanzia biennale in grado di coprire gli eventuali difetti riscontrati conclusa la compravendita. Anche l’usato dispone della medesima garanzia, della durata però di un anno, assicurata dai migliori concessionari di auto usate. Tornando agli aspetti più ‘tecnici’ della vettura, tra le marce in più della concessionaria c’è quella di poter offrire all’acquirente una serie di optional eaccessori con cui configurare a piacimento la propria automobile. Un aspetto, quello della personalizzazione, che manca chiaramente nel caso di rivenditori privati.

Non da ultimo, recandosi da un concessionario si avrà l’imbarazzo della scelta rispetto a quale modello selezionare: nuovi, usati, a km 0, il ventaglio di opzioni è davvero ampio e ottimale anche per chi ha le idee poco chiare, perché entrare in una concessionaria è il modo ideale di conoscere mezzi diversi e capire quale potrebbe essere il più adatto, con il supporto di un personale qualificato.

Decidere di andare a prendere una auto in concessionaria, nuova o usata, permette di evitare sorprese grazie all’esperienza dei meccanici e a quegli strumenti di controllo che difficilmente possiamo avere in casa.

Condividi subito

Dello stesso argomento: