Nuova Yaris Hybrid

su
Gnius
immagine al post Nuova Yaris Hybrid

nuova-yaris-hybridIl trend delle auto ibride, sempre più attente all’ambiente ed ai consumi, è ormai una realtà da non sottovalutare in ambito della industria automobilistica.

Uno dei marchi più importanti di questo campo, la giapponese Toyota, da anni ha presentato concept ed auto ibride ed una delle sue city car di punta, la Yaris avrà una nuova versione della motorizzazione ibrida.

L’ultima novità in casa Toyota è la Yaris Hybrid, la quale sembra sembra avere tutte le carte in regola per conquistare una vasta gamma di mercato.

Questo nuovo modello rappresenta una riedizione di quello lanciato nel 2011 ma, questa volta, esso presenta delle caratteristiche aggiuntive che gli consentono di differenziarsi dal precedente.

Uno degli aspetti su cui i progettisti della Toyota si sono maggiormente focalizzati è stato quello dei consumi, uniti al problema della tutela dell’ambiente: la Hybrid, infatti, con il suo motore ibrido Euro6, 100 cavalli, è di stampo ecologico, rilasciando una componente di CO2 molto bassa e, inoltre, è in grado di consumare relativamente poco anche in termini di carburante.

La scelta ideale per chi percorre molti chilometri, in quanto l’attivazione del motore elettrico, in questi casi, è l’elemento che consente di fare la differenza in termini di risparmio.
Non solo, altri miglioramenti sono stati apportati rispetto al modello precedente e riguardano principalmente le sospensioni, che nella Yaris Hybrid agiscono in modo più funzionale, ma anche lo sterzo, che ora appare più leggero e semplice da utilizzare.

La linea di design adottata è simile al modello precedente: compatta e dinamica esternamente, spaziosa e finemente rifinita negli interni, la nuova Yaris si propone tra le vetture di segmento medio come una buona scelta per muoversi nel traffico cittadino.

La linea esterna appare aerodinamicamente più sviluppata, con luci diurne a LED nella parte anteriore, una griglia sottile e un’apertura a forma di trapezio a livello frontale.

La grandezza del bagagliaio è rimasta inalterata, confermandosi come uno spazio ampio e profondo per depositare bagagli e altri oggetti.

L’interno della nuova Yaris Hybrid è stato studiato per offrire il massimo comfort, grazie all’abitacolo che è stato reso più spazioso.

A livello tecnologico, sul cruscotto è presente uno schermo touch screen, la strumentazione appare blu elettrico e bianca e sono stati inseriti alcuni pulsanti nuovi.

Nel modello di serie è presente il climatizzatore bi zona, una radio per CD e Mp3 con sei altoparlanti, retrovisori esterni riscaldabili e regolabili.

La vera novità della Yaris Hybrid, però, riguarda sicuramente il motore: è presente, infatti, un motore 4 cilindri da 1,5 L, il quale funzione in abbinamento con un motore elettrico, arrivando a produrre una potenza di 100 cavalli.

E’ in grado di toccare la velocità massima di 165 km/h e presenta un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 11,8 secondi.
Questo tipo di motore ha consentito alla Yaris di mantenere una grande stabilità su strada e senza perdere in acustica ma anzi, guadagnandone: la macchina, infatti, è molto silenziosa ed è in grado di muoversi agevolmente nel traffico.

Una nota negativa registrata è lo spazio di frenata che si è visto essere leggermente lungo e, in più, il cambio tende a slittare leggermente ma, nel complesso, si tratta di un’autovettura che si lascia guidare con molta facilità anche in condizioni più critiche.

Il motore mostra, inoltre, una nuova serie di miglioramenti che sono stati apportati: oltre alla creazione di un ibrido con la porzione elettrica, infatti, sono stati cambiati i cavi di avvolgimento della bobina, che ora sono piatti invece che tondi ed è stata adottata una trasmissione E-CVT più piccola, la quale ha consentito una riduzione del differenziale del 6%.

Tutto ciò ha reso la Yaris Hybrid più leggera, rispetto al modello precedente, di ben 11 chili, riuscendo a ottimizzare anche le emissioni di CO2 che risultano molto basse.

E’ presente, inoltre, il sistema di sicurezza Toyota Safety Sense che comprende: un sistema di pre-collisione, l’avviso acustico di superamento della corsia e gli abbaglianti automatici.

nuova-yaris-hybridIl modello è stato proposto ad un prezzo che varia tra i 14.000 fino ai 17.500 euro, paragonabile al modello diesel.
C’è quindi la volontà di pareggiare le vendite del diesel grazie ai minori costi di manutenzione e alla minore quantità di carburante richiesti soprattutto in città.

L’autovettura è disponibile nelle concessionarie Toyota ma è possibile anche effettuare la configurazione on line.

Questo particolare non è trascurabile, in quanto consente al cliente di godere di alcuni vantaggi: spesso, infatti, in rete è possibile accedere ad agevolazioni che è più difficile trovare in concessionaria; inoltre c’è un notevole risparmio di tempo, non dovendo recarsi di persona per farsi stilare un preventivo e poi procedere all’acquisto in concessionaria.

Il cliente interessato alla Yaris Hybrid, peraltro, può personalizzare l’offerta direttamente sul sito, accessoriando la macchina e controllando in modo rapido ed efficiente tutte le caratteristiche degli optional forniti, avendo un’idea chiara dei costi di manutenzione e gestione di ogni pezzo della macchina.

È possibile cominciare ad avviare anche le pratiche per eventuali finanziamenti. La forma di garanzia offerta prevede due formule: 3 anni o 100 mila Km oppure 5 anni o 100 mila Km sui componenti ibridi.

Recatevi sul sito ufficiale Toyota e date un’occhiata alla brochure ufficiale della Yaris Hybrid.
Configuratela online e scoprite come richiedere un finanziamento per averla!
Che aspettate?

Leggi anche: Promozioni Toyota

Leggi Anche

One thought on “Nuova Yaris Hybrid”

  1. Pingback: Le Auto che Consumano di Meno del 2016
  2. Trackback: Le Auto che Consumano di Meno del 2016

Comments are closed.