BMW Serie 2 Coupè

BMW Serie 2 Coupè

5 Settembre 2016 0 Di gnius

Questa è una di quelle versioni di auto della che sono felice di rivedere. Motivi personali, mio padre già aveva la 2002, l’antenata della serie 2, quando sono nato e per la precisazione quella con i fari rotondi, l’ha tenuta fino a quando io ho iniziato a fare le scuole medie.
In pratica è stata una coupè che ha camminato incessantemente per 11 anni per tutte le autostrade d’Italia!
Se questa è minimamente simile a quella degli anni ’70 aspettiamoci di vedere presto la Serie 2 Coupè occupare saldamente uno dei primi posti tra le coupè più vendute in Europa.

Creata nel 2014 per prendere il posto della Serie 3, nel 2017 la Coupè inizierà i primi lifting e aggiustamenti sul design per modernizzare l’aspetto.
Come è uscita è stata un punto di riferimento, molte per esempio sono le similitudini con la Giulia della casa del biscione, e tra queste spero ritorni la bacchettina cromata che corre tutt’intorno all’auto come era per la vecchia 2002.

Di modelli della serie 2 coupè ce ne sono ben 25, senza contare la BMW M2 Coupé che fa storia a se, e sono per la precisione 12 modelli per la versione a benzina e 13 modelli per la versione diesel.

Questo perchè se solo una decina di anni fa sembrava un’eresia pensare ad una coupé diesel, oggi tra tecnologia, materiali e (ahimè) costi del carburante, la casa dell’elica ha spinto molto per creare una vera sportiva diesel, e c’è riuscita in un modo eccezionale.

Gli allestimenti sono di base 4, la Advantage che è più o meno una versione di base, la Sport che come dice il nome è la versione più sportiva con cerchi grandi e sedili avvolgenti e via dicendo, la Luxury che è la versione con gli optional per una vivibilità più confortevole e la M Sport che è la versione con lo stemma della M rossa e blu.

Condividi subito

Dello stesso argomento: