Differenza tra Parcheggio Sosta e Fermata

su
Gnius
immagine al post Differenza tra Parcheggio Sosta e Fermata

Ma quando ci fermiamo con l’auto sul ciglio della strada accanto al marciapiede effettuiamo un parcheggio, una sosta oppure una fermata?
Sebbene possa sembrare una domanda di poca importanza, per il codice della strada la differenza tra parcheggio sosta e fermata sono molto importanti.
Ci sono differenze sostanziali tra quando ci si arresta, ci si ferma o si sosta con l’automobile.
Ogni caso in cui con l’auto si sospende o interrompe la marcia è codificato dal codice della strada, in particolare dagli articoli 7, 157, 158 e 159 del codice della strada.

Differenza tra Parcheggio Sosta e Fermata

Per capire meglio quante volte sbagliamo vi faccio un esempio: quando noi diciamo “ho parcheggiato accanto al marciapiede davanti al negozio” in realtà parliamo di sosta del veicolo.
Quindi vediamo nel dettaglio qual’è la differenza tra parcheggio sosta e fermata e cosa comporta per il codice della strada.

Cos’è il parcheggio

Il parcheggio si ha quando si lascia l’automobile per lungo tempo in zone al di fuori della carreggiata.
Le amministrazione comunali, come descritto dall’articolo 7 comma 1 lettera f del codice stradale, possono destinare aree specifiche per il parcheggio dei veicoli.
Queste aree possono essere gratuite o a pagamento, in questo caso le aree devono essere conforme alle direttive del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.
Le aree di parcheggio devono essere indicate dalla segnaletica apposita, con i relativi obblighi da parte del conducente, che possono essere la disposizione del veicolo e gli orari in cui è consentito il parcheggio.

In molti casi è permesso il parcheggio solo per un periodo di tempo prefissato, un’ora o due ore al massimo.
Quando è così bisogna posizionare il disco orario sul cruscotto in modo ben visibile in cui si indica l’ora in cui si è parcheggiata l’auto.
Qualora si parcheggi in queste aree senza disco orario si può incorrere in multe anche di parecchie decine di euro.
Se non sapete dove comprare il disco orario potete acquistarlo su Amazon, costano pochi euro:

Cos’è la sosta

Possiamo avere due tipi di sosta, quella normale e quella di emergenza.
La sosta del veicolo avviene quando sospende la marcia dell’automobile per un tempo prolungato.
Il guidatore è obbligato a non intralciare il traffico e lasciare uno spazio sufficiente per il transito dei pedoni e delle carrozzine.
Normalmente si parla di circa un metro di spazio.
Non si può sostare nelle zone adibite esclusivamente al transito dei pedoni, i marciapiedi, e sulle piste ciclabili.

La sosta di emergenza invece avviene quando si è costretti a fermare il veicolo per guasto o per malessere di uno dei passeggeri dell’automobile.
In caso di mancanza di segnali stradali l’automobile deve essere fermata il più possibile a destra della strada e segnalata con il triangolo con almeno 50 metri di anticipo.
Se il veicolo crea intralcio alla circolazione del traffico e non può essere spostato autonomamente va chiesto il supporto del carro attrezzi ad emergenza terminata.

A proposito avete il triangolo sempre a portata di mano? Se non è così correte a comprarlo perché la multa è salata!

Cos’è la fermata

Si parla di fermata dell’auto la temporanea sospensione della marcia anche in zone in cui non è ammessa la sosta, per permettere la salita o la discesa delle persone e degli oggetti nel bagagliaio.
Deve essere di brevissima durata, si parla di alcuni minuti, ed il veicolo deve essere prontamente spostato a fermata terminata per non intralciare la circolazione del traffico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi