Scopriamo il funzionamento delle auto ibride Toyota

su
Gnius
immagine al post Scopriamo il funzionamento delle auto ibride Toyota

Le auto ibride Toyota hanno un grande successo, scopriamo come funzionano.
Una delle innovazioni più incisive nella storia dell’auto è stata messa a punto dalla celebre multinazionale giapponese Toyota,
che ha venduto oltre 10 milioni di vetture ibride, con un motore elettrico ed uno a benzina.

auto ibride Toyota

Auto ibride Toyota

La diffusione delle auto ibride elettriche Toyota è il risultato di oltre 20 anni di affinamento della cosiddetta tecnologia Hybrid Sinergy Drive, un sistema fondato sul funzionamento sinergico di un gruppo di motori elettrici ed un motore a benzina a ciclo Atkinson.
Si tratta di uno schema misto, diverso da qualsiasi altra soluzione di ibrido.

Toyota ha annunciato la sua intenzione di abbandonare definitivamente il diesel per la fine dell’anno e puntare tutto sulla tecnologia Hybrid Sinergy Drive,
che nel lontano 1997 introdusse sulla Prius portandola poi sulle auto ibride Toyota Auris nel 2010.
La compatta per l’Europa, che sarà costruita in Gran Bretagna, a Burnaston, è basata sulla piattaforma TNGA,
che sta per nuova architettura globale Toyota, la stessa delle auto ibride Toyota chr, ed ha uno stile sportivo.
Nell’ibrido in serie, il motore primario produce l’energia che viene inviata al motore elettrico preposto alla trazione o immagazzinata nel sistema di accumulo.

La trazione è, quindi, esclusivamente elettrica.

Il sistema ibrido Toyota si basa su:
– propulsore a benzina;
– generatore;
– motore elettrico.

Le tre parti sono collegate da un rotismo epicicloidale.
Il motore elettrico di trazione entra in funzione nella fase di partenza, con l’energia immagazzinata nelle batterie.
Una volta superata una certa velocità parte il motore a benzina.
In base allo stato di carica della batteria ed alle fasi di guida, una centralina gestisce il flusso di energia tra le parti,
spostando di volta in volta il flusso energetico dal sistema di accumulo al motore elettrico e dal motore a benzina alle ruote.
Quando ci si ferma, entrambi i motori si spengono in automatico, permettendo di risparmiare carburante e ridurre le emissioni.

Leggi Anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi